Seleziona una pagina

Hosting & Cloud

In questo campo la competizione è sempre decisamente serrata: questa è la mia personale selezione dei migliori servizi di hosting e cloud computing.
Torna alle categorie
siteground logo

Siteground

Siteground è il servizio di hosting dove è attualmente ospitato il mio sito. È molto pubblicizzato dai blogger perché offre ottime commissioni ai propri affiliati. Effettivamente però bisogna riconoscere che ha un supporto velocissimo e mette a disposizione alcune funzionalità interessanti per migliorare la velocità del proprio sito, come l’attivazione della CDN di Cloud Flare in un click e un plugin di WordPress per il caching statico e dinamico delle pagine. Per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo direi che è giusto, con il piano base a 6€/mese per il primo anno e 8€/mese per i successivi. Recentemente Siteground è stato inserito nell’esclusivissimo club degli hosting consigliati sul sito ufficiale di WordPress.

Vai al sito

digitalocean logo

DigitalOcean

DigitalOcean offre server virtuali con storage su hard disk SSD con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Il piano entry level prevede un server da 512MB di RAM e 20GB di hard disk a 5$/mese. Oltre alla qualità del servizio offerto, uno dei meriti principali di DigitalOcean è di aver saputo realizzare un pannello di amministrazione con un’interfaccia veramente essenziale ma al tempo stesso molto efficace. Ovviamente non ha la completezza (e la complessità) di EC2 di Amazon, ma la sua semplicità lo rende perfetto per progetti di piccole dimensioni o comunque che necessitano di una sola macchina virtuale. Grazie ai cosiddetti “droplet” poi, ovvero delle configurazioni predefinite degli applicativi più diffusi, è possibile creare in pochi secondi un server già pronto per essere utilizzato. Infine DigitalOcean offre una vastissima documentazione dove è possibile trovare come configurare praticamente qualsiasi cosa. Per tutto questo al momento è la mia prima scelta nel caso io abbia bisogno di un server virtuale.

Vai al sito

godaddy logo

GoDaddy

GoDaddy è uno dei colossi storici dei servizi legati al web, impossibile non citarlo. Offre di tutto, acquisto di domini, hosting, email e tanto altro, a prezzi decisamente concorrenziali. Personalmente i domini li acquisto su GoDaddy. Degno di nota è il supporto: GoDaddy ha fatto una scelta contro corrente dato che l’unico canale è quello telefonico, con numeri italiani e operatori italiani. L’ultima volta che ho chiamato gli operatori non mi sono sembrati preparatissimi, ma sicuramente volenterosi e disponibili.

Vai al sito

wordpress logo

WordPress.com

Quando si parla di WordPress spesso ci si dimentica che non è solo un CMS. Sul sito WordPress.com, infatti, è possibile ospitare il proprio blog in modo completamente gratuito su un dominio del tipo <nomedelblog>.wordpess.com. Se stai cercando un servizio dove ospitare un blog personale, o comunque non professionale, questa è sicuramente una soluzione ottima, anche perché per registrarsi ed attivare il blog bastano pochi secondi. È anche possibile attivare il servizio premium che permette anche di specificare un dominio custom, ma il prezzo di 8$/mese mi sembra un pochino alto.

Vai al sito

aws logo

Amazon Web Services

A chi non ha mai sentito parlare di Amazon Web Services (quasi impossibile), può sembrare strano che Amazon offra dei servizi di cloud computing. In realtà AWS è attivo dal lontano 2006 e nel corso degli anni Amazon ha aggiunto servizi su servizi, rendendola la piattaforma più completa al momento disponibile. La lista delle funzionalità è lunghissima e non si finisce mai di scoprire qualcosa di nuovo: si va dal cloud storage, ai server virtuali, dai servizi di cloud database, relazionali o meno, alle CDN, senza contare servizi applicativi di vario genere come l’invio di email o strumenti di supporto per lo sviluppo mobile. AWS offre alle aziende la possibilità di implementare una struttura completamente virtuale che risponda ad ogni esigenza, sia funzionale che di carico, con il vantaggio di poter scalare a piacimento. Alcune delle società più grandi al mondo utilizzano AWS, ma è un’ottima soluzione anche per i progetti più piccoli, perché i prezzi sono abbordabili e i free tier abbastanza generosi.

Vai al sito

bluehost logo

Bluehost

Pur non avendone un’esperienza diretta, non posso non citare Bluehost, una delle società leader a livello mondiale per quanto riguarda l’hosting. Inoltre è da quasi 10 anni raccomandata ufficialmente da WordPress tra le soluzioni di hosting preferite, quindi non è da sottovalutare. Il costo del piano base è abbordabile, con un prezzo scontato di 3,5$/mese, che diventano 8 dopo la fine del periodo di promozione.

Vai al sito

Manca qualcosa?

Pin It on Pinterest

Share This